Moto-GP 2011

Tutti gli sport non riguardanti il combattimento
Brummell
Marrone 2°
Marrone 2°
Reactions: 0
Messaggi: 3212
Iscritto il: 29/06/2010, 12:54
Disciplina: Karate, Kung-Fu.
Località: Viareggio (LU)

23/10/2011, 22:16

HighPain ha scritto: Evidentemente abbiamo punti di vista diversi sulle persone che santificano morti che non conoscevano fino al momento della notizia del trapasso...
Stai bbbbono...... che poi ti rispondo G. :omg:
0

Brummell
Marrone 2°
Marrone 2°
Reactions: 0
Messaggi: 3212
Iscritto il: 29/06/2010, 12:54
Disciplina: Karate, Kung-Fu.
Località: Viareggio (LU)

23/10/2011, 22:19

Spero di poter concludere, ricordando che oggi è drammaticamente morto un ragazzo e le persone che nutrono degli affetti o della "semplice" stima nei suo confronti, sicuro non si debbono giustificare.
0

Avatar utente
zelard
Nera 1°
Nera 1°
Reactions: 0
Messaggi: 14805
Iscritto il: 29/10/2008, 1:58
Disciplina: Grappling

24/10/2011, 14:40

esatto...riassumendo un po il discorso di krazy, e l'ntervento del presidente, dal mip punto di vista puo essere visto come i cerchi concentrici del sasso nel lago...cioè....posto il fatto che la morte di chiccessià, uomo o animale ( io quasi mi commuovo quando nei documentari la leonessa se va a magnà il piccolo di gnu...ma cmq...) è smepre un fatto triste, doloroso e che ti lascia conun senso di dispiacere a prescindere, è normale che questo lutto, piu si avvicina alla nostra cerchia di afetti, piu fa male ed è vistoso....personalmente sono rimasto male per la strage del terremoto e gli ho dedicato anche attenzione nei tg, ma credo che non sia ipocrisia avere piu dispiacere per uno sportivo italiano, anche se una persona come me lo conosceva mediaticamente in maniera assai generica, ma che era subito riconducibile ad uno sport, ad una parlata, ad una figura che traspariva dedizione in quello che faceva ( magari strizzando l'occhio al mondo della tv, ma in quel contesto ci sta )....come, in questo discorso sono rimasto male uguale, ma meno rispetto al sic, per la morte di TAricone o di Jobs...... tutto questo tanto per capire che non si tratta di ipocrisia ma di sfere emozionali che ti lascia un personaggio noto rispetto al vicino di casa, ma la morte è sempre un fatto che da estremo dispiacere ai vivi, e non per questo bisogna fare per forza un graduatoria di quale morto è piu importante o sensato piangere, visto che poi entra anche in gioco la sensibilità personale..
0

Avatar utente
AdReNaLiNa
Rossa 10°
Rossa 10°
Reactions: 6
Messaggi: 12374
Iscritto il: 10/04/2008, 22:42
Disciplina: Kickboxing, lotta libera
Località: Terni

24/10/2011, 14:48

zelard ha scritto:..e non per questo bisogna fare per forza un graduatoria di quale morto è piu importante o sensato piangere, visto che poi entra anche in gioco la sensibilità personale..
:cuore:
0

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite