Pagina 1 di 2

Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 14:13
da natan
forse non è la sezione giusta ma..
ispirato da topic vari e discussioni con amici
mi chiedo e vi chiedo
quali differenze ci sono secondo voi tra la boxe classica e la boxe nell'mma
mi riferisco alla differenza nel modo di boxare e quindi anche nell'allenamento

Re: boxing mma

Inviato: 24/08/2011, 14:22
da Brummell
natan ha scritto: forse non è la sezione giusta ma..
ispirato da topic vari e discussioni con amici
mi chiedo e vi chiedo
quali differenze ci sono secondo voi tra la boxe classica e la boxe nell'mma
mi riferisco alla differenza nel modo di boxare e quindi anche nell'allenamento
Cacchio, domanda da un milione di eurI !
Credo che il primo passaggio di confronto, dovresti farlo fra boxe e thai e successivamente fra thai e MMA.

Re: boxing mma

Inviato: 24/08/2011, 14:26
da Krazypoison
Questo articolo un po' ne parla: http://www.mmamania.it/boxe-per-le-mixed-martial-arts/" onclick="window.open(this.href);return false;

Per il resto ci sono di base due teorie principali: c'è chi dice che la boxe per le MMA è pugilato standard con qualche piccola modifica mentre c'è chi dice che i colpi sono quelli del pugilato ma che il modo di boxare (vista la presenza dei calci, del clinch e dei takedowns) cambia notevolmente.
Io sono più d'accordo con la seconda.

Re: boxing mma

Inviato: 24/08/2011, 14:55
da The Dragon
nelle mma ogni disciplina cambia notevolmente, forse l'unica che si mantiene piuttosto simile è la grecoromana...
la lotta libera cambia molto, il bjj cambia radicalmente.
lo striking, pure.
nell'ultima edizione del bellator un tipo è andato KO dopo aver ottimamente schivato con il busto una combinazione di braccia perchè si è preso una tibiata nei denti, come ha sottolineato krazy le schivate non sono identiche.
allo stesso modo specie nella thai, ok un calcio è un calcio, ma se il tuo avversario può e ottiene un grosso vantaggio, dal buttarti a terra è un altro paio di maniche. idem per la boxe. i colpi sono quelli, quello che cambia è la strategia, l'impostazione e quindi nei fatti il grosso.

Re: boxing mma

Inviato: 24/08/2011, 14:58
da Krazypoison
The Dragon ha scritto:
nell'ultima edizione del bellator un tipo è andato KO dopo aver ottimamente schivato con il busto una combinazione di braccia perchè si è preso una tibiata nei denti, come ha sottolineato krazy le schivate non sono identiche.

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 15:00
da natan
come mi suggerivano forse la differenza sta solo nella strategia
grazie per l'articolo

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 15:07
da natan
quindi quali strategie usare nella boxe mma?
bellissimo il video della schivata

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 15:10
da Krazypoison
natan ha scritto: come mi suggerivano forse la differenza sta solo nella strategia
A mio modo di vedere oltre a quello c'è altro: l'impostazione di gambe della boxe lascia scopertissimi verso i low kicks e i takedowns, i colpi vanno tirati con un diverso utilizzo del peso (il jab con il mezzo passo in avanti tipico del pugilato è un suicidio da usare contro un lottatore), il modo di difendersi cambia totalmente, etc.
Insomma le differenze ci sono sia dal punto di vista tecnico che strategico.

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 15:24
da The Dragon
Krazypoison ha scritto:
natan ha scritto: come mi suggerivano forse la differenza sta solo nella strategia
A mio modo di vedere oltre a quello c'è altro: l'impostazione di gambe della boxe lascia scopertissimi verso i low kicks e i takedowns, i colpi vanno tirati con un diverso utilizzo del peso (il jab con il mezzo passo in avanti tipico del pugilato è un suicidio da usare contro un lottatore), il modo di difendersi cambia totalmente, etc.
Insomma le differenze ci sono sia dal punto di vista tecnico che strategico.
vero.

@natan la grossa differenza è che in un match di boxe tu hai 6-10 riprese per colpire un uomo dalla cintura alla testa... il ko o i punti li costruisci in un modo, nella mma in un altro. tanto per fare un esempio.

Re: boxing mma

Inviato: 24/08/2011, 15:28
da Brummell
Krazypoison ha scritto:
The Dragon ha scritto:
nell'ultima edizione del bellator un tipo è andato KO dopo aver ottimamente schivato con il busto una combinazione di braccia perchè si è preso una tibiata nei denti, come ha sottolineato krazy le schivate non sono identiche.
Pure io volevo portarti l'osservazione di Krazy (e citazione di Dragon) come ottimo esempio, ma non ricordavo dove era :)

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 15:29
da Brummell
Krazypoison ha scritto:il jab con il mezzo passo in avanti tipico del pugilato è un suicidio da usare contro un lottatore
Quoto.
GSP ne è un esempio.

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 15:38
da natan
grazie ragazzi
siete grandi

quindi riepilogando

niente jab con passo in avanti
guardia + alta
niente schivate tipo Marlon Sandro :lol:
altro da aggiungere?

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 15:41
da zelard
niente schivate alla marlon sandro contro pat curran, ma se trovi uno striker le schivate alla anderson silva vs griffin vanno piu che bene!! :D :D :D

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 15:48
da Brummell
natan ha scritto:altro da aggiungere?
Anche nelle MMA, non sottovalutare mai la botta di un pugile, come fece Sylvia con Mercer :omg:

Come bilanciamento dei pesi, l'unico pugile che mi viene in mente con forte attitudine alle MMA, sarebbe Alì.
Sì lo so che pare populista, ma lo penso davvero! Mai sbilanciato in avanti e testa alta (atipico per un boxer).

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 16:03
da ZioDanilo
Piano col dire "Mai fare questo, mai fare quest'altro" perché dipende da avversario a avversario, da incontro a incontro.

Ci sono momenti in cui la guardia bassa può funzionare, momenti in cui le schivate laterali sono efficaci, momenti in cui la guardia bassa aiuta, menti in cui non bisogna tirare low kicks, momenti in cui è meglio rimanere in piedi, momenti in cui è meglio andare a terra.

Un fighter completo è un pugile, uno striker, un lottatore, un grappler, a seconda del momento e dell'avversario.

I Fighters da 2 discipline appartengono ad un'altra generazione.

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 16:04
da zelard
ZioDanilo ha scritto: Piano col dire "Mai fare questo" "Mai fare quest'altro" perché dipende da avversario a avversario, da incontro a incontro.
Ci sono momenti in cui la guardia bassa può funzionare, momenti in cui le schivate laterali sono efficaci, momenti in cui la guardia bassa aiuta, menti in cui non bisogna tirare low kicks, momenti in cui è meglio rimanere in piedi, momenti in cui è meglio andare a terra.

Un fighter compreto è un pugile, uno striker, un lottatore, un grappler, a seconda del momento e dell'avversario.

I Fighters da 2 discipline appartengono ad un'altra generazione.

:vero: :vero: :vero: :vero: :vero: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 16:19
da Krazypoison
natan ha scritto: grazie ragazzi
siete grandi

quindi riepilogando

niente jab con passo in avanti
guardia + alta
niente schivate tipo Marlon Sandro :lol:
altro da aggiungere?
Impossibile elencare tutte le differenze, ci si metterebbe un pomeriggio intero! ;)
ZioDanilo ha scritto: Piano col dire "Mai fare questo, mai fare quest'altro" perché dipende da avversario a avversario, da incontro a incontro.

Ci sono momenti in cui la guardia bassa può funzionare, momenti in cui le schivate laterali sono efficaci, momenti in cui la guardia bassa aiuta, menti in cui non bisogna tirare low kicks, momenti in cui è meglio rimanere in piedi, momenti in cui è meglio andare a terra.

Un fighter completo è un pugile, uno striker, un lottatore, un grappler, a seconda del momento e dell'avversario.

I Fighters da 2 discipline appartengono ad un'altra generazione.
Quello che dici è vero (anche se un po' offtopic) ma l'assunto "mai boxare nelle MMA come boxeresti nel pugilato" rimane comunque una verità.

Sul discorso Sandro/Anderson Silva, non farei mai fare schivate del genere ad un mio atleta nelle MMA come nella Thai.
Certo ci sono "fuoriclasse" che si possono permettere di fare certe cose ma sono azioni sempre rischiosissime: pure Silva nel match contro Franklin, schivando i pugni di Rich ha rischiato di prendersi un HK (che non aveva di certo considerato). Fosse stato più preciso o potente il colpo di Franklin sarebbe cambiata la storia. E' un rischio che non farei mai prendere ad un atleta, quantomeno se si parla di consigli.

Poi il top è sempre quello che mi disse un coach di Thai in Thailandia: "Quando facciamo i pads, il sacco, il vuoto etc. segui la tecnica che ti dico io, se fai con l'altro coach fai quello che ti dice lui etc. Non c'è mai nulla di giusto o sbagliato a priori, devi scegliere quella che è la via giusta per te stesso e per le tue doti (ovviamente sotto la guida di un coach competente). Dopodichè per quel che mi riguarda sul ring puoi anche combattere con la guardia sotto le scarpe, da thaiboxer tradizionale o come preferisci, tanto la faccia è la tua!" :D

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 24/08/2011, 16:32
da natan
tanto la faccia è tua è bellissimo

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 29/08/2011, 16:04
da k1sf
La domanda sull'MMA non saprei dirti,non le ho mai praticate,almeno a livello agonistico,pero' ti lascio 2 considerazioni,una personale,quando praticavo l'agonismo,soprattutto Savate e un po' di Kick,ho avuto migliori e piu' continui solo dopo che ho iniziato a praticare assiduamente la Boxe tradizionale.L'altra e' quella che ho letto su Fight Magazine attribuita ad uno dei preparatori di PSG ;) (non ne riccordo il nome ma appena torno a casa lo cerco e te lo passo)il quale dava grande risalto all'impostazione pugilistica degli atletied aggiungeva qualcosa al riguardo dei guanti da 4 once ma non so' essere piu' preciso ora

Re: Boxe per le MMA

Inviato: 29/08/2011, 16:27
da zelard
bè , è indubbio che una preparazione pugilistica è degna di nota da qualunque atleta di mma, però è altrettanto chiaro che deve essere mutuata per questa disciplina, prenderla cosi comè e metterla pari pari come colpi di braccia nelle mma, schivate comprese, è alquanto anni 90 style e direi allo stato attuale anche relativamente poco proficuo ( almeno per i livelli del nord europa, senza arrivare in america che è inconcepibile attualmente ). Già per il ivello italiano è accettabile, ma rientriamo sempre nei discorsi del cross training