Caschetto sì, caschetto no?

Informazioni e pareri su materiali e attrezzature
Rispondi
Tempest90
Bianca
Bianca
Reactions: 0
Messaggi: 15
Iscritto il: 10/10/2013, 14:49
Disciplina: MMA

23/10/2013, 9:32

Ciao a tutti! Scusate sono nuovo del forum, spero di non porre un quesito stupido. In base alla vostra esperienza\personale opinione il caschetto dovrebbe essere obbligatorio e indispensabile nello sparring al pari di paradenti e conchiglia o se i colpi sono leggeri-controllati può essere tralasciato? Secondo me dovrebbe essere un acquisto caldamente consigliato dagli istruttori, con la testa non si scherza..Magari però esagero visto che in alcune palestre non lo utilizzano.. Ho visto inoltre che molti fighter professionisti non lo usano ma forse era solo per fare un po' di scena davanti alle telecamere :mrgreen: :boxe: Grazie a tutti!
0

boxer93
Bianca 1°
Bianca 1°
Reactions: 0
Messaggi: 85
Iscritto il: 28/07/2011, 15:30
Disciplina: boxe, thai boxe

23/10/2013, 10:10

parlo per esperienza personale,
dipende quanto "forte" è lo sparring, ad esempio dove faccio thai ora non lo usiamo, è un corso amatoriale, anche se duro fisicamente, però durante lo sparring non mettiamo colpi "da ko", anche se forse sarebbe utile in caso di caduta a terra, visto che siamo sulle piastrelle...

quando facevo boxe a libello agonistico lo usavo praticamente sempre, a parte con gente molto meno forte di me.. e comunque gli allenatori volevano che almeno uno dei due sul ring (anche con uno sparrring leggero) dovesse averlo (per non rischiare ferite, che nella boxe in cui si combatte anche testa contro testa possono capitare abbastanza facilmente)

ultimamente ci sono teorie che ritengono che il casco, pur essendo utile per le ferite, non protegga di più i neuroni, anzi, "ammorbidendo" il colpo, da quello che ho capito fa ruotare più velocemente la testa rispetto al colpo senza casco (i danni maggiori in caso di un urto in testa si danno dalla veloce rotazione provocata, non tanto dall'urto in se, questo è già stato provato), quindi propongono di togliere il casco e modificare i guantoni..
sinceramente queste teorie non mi convincono molto, non credo che il casco velocizzi la rotazione della testa in seguito a un colpo, ma aspettiamo che facciano più esperimenti

i professionisti a volte non lo usano, è vero, ma quando qualcuno si ferisce a pochi giorni o settimane dal match, magari il loro avversario e il match (e la paga) salta, in genere lo capiscono :)

per concludere, penso che con uno sparring leggero di thai (non so di mma) si può non usare il casco.. con il pugilato la vedo più difficile perché spesso si combatte anche a corta distanza (nel thai si va in clinch, che non è pericolosa riguardo a scontri testa contro testa) e anche tirando piano risulta essere abbastanza facile ferirsi..
riguardo allo sparring più duro, penso che il casco debba essere usato, vediamo sti esperimenti sulla pericolosità del casco che risultati danno..
0

Tempest90
Bianca
Bianca
Reactions: 0
Messaggi: 15
Iscritto il: 10/10/2013, 14:49
Disciplina: MMA

23/10/2013, 10:27

boxer93 ha scritto: visto che siamo sulle piastrelle...

ultimamente ci sono teorie che ritengono che il casco, pur essendo utile per le ferite, non protegga di più i neuroni, anzi, "ammorbidendo" il colpo, da quello che ho capito fa ruotare più velocemente la testa rispetto al colpo senza casco (i danni maggiori in caso di un urto in testa si danno dalla veloce rotazione provocata, non tanto dall'urto in se, questo è già stato provato), quindi propongono di togliere il casco e modificare i guantoni..
sinceramente queste teorie non mi convincono molto, non credo che il casco velocizzi la rotazione della testa in seguito a un colpo, ma aspettiamo che facciano più esperimenti
Forse più che un casco vi servirebbero delle materassine! :mrgreen: Non ero a conoscenza di queste teorie ma a dire la verità non mi convincono molto.. Credo che l'accoppiata caschetto+guanti da 16 oz sia parecchio sicura.. Non so voi ma la differenza con quelli da 10 oz la sento sulla mia faccia :D
0

Avatar utente
zelard
Nera 1°
Nera 1°
Reactions: 0
Messaggi: 14805
Iscritto il: 29/10/2008, 1:58
Disciplina: Grappling

23/10/2013, 16:00

Questa teoria mi pare molto campata in aria!!
Cmq il tutto si riduce semplicemente a quanta esperienza hai e di che livello è lo sparring...Sakara può permettersi di fare uno sparring, anche crudo, con i guantoni da 10 senza caschetto...ma chi fa con lui n italia è preferibile che se lo metta!!!
se parliamo di dilettanti, o di freschi pro in circuiti locali è sempre consigliato in allenamento caschetto e guanti da 16...poi dipende anche dal tipo di allenamento/condizionamento che si vuole fare....la cosa è molto soggettiva da atleta ad atleta, da team a team e da maestro a maestro...
Rimane il discorso che più ci si allena duramente IN SICUREZZA , più facile poi è andare in competizione sicuri e al 100%
0

boxer93
Bianca 1°
Bianca 1°
Reactions: 0
Messaggi: 85
Iscritto il: 28/07/2011, 15:30
Disciplina: boxe, thai boxe

24/10/2013, 15:18

zelard ha scritto: Questa teoria mi pare molto campata in aria!!
Cmq il tutto si riduce semplicemente a quanta esperienza hai e di che livello è lo sparring...Sakara può permettersi di fare uno sparring, anche crudo, con i guantoni da 10 senza caschetto...ma chi fa con lui n italia è preferibile che se lo metta!!!
se parliamo di dilettanti, o di freschi pro in circuiti locali è sempre consigliato in allenamento caschetto e guanti da 16...poi dipende anche dal tipo di allenamento/condizionamento che si vuole fare....la cosa è molto soggettiva da atleta ad atleta, da team a team e da maestro a maestro...
Rimane il discorso che più ci si allena duramente IN SICUREZZA , più facile poi è andare in competizione sicuri e al 100%
sì anche a me non convince del tutto, comunque metto qui il link dove avevo letto di sta cosa:
http://news.boxeringweb.net/component/c ... arira.html" onclick="window.open(this.href);return false;

purtroppo non ho trovato in internet gli articoli sulle ricerche citate in questo articolo quindi non saprei, sicuramente verranno fuori altre ricerche su questo argomento, visto che sembra che alle prossime olimpiadi combatteranno senza casco

riguardo a Sakara, può certamente fare sparring crudo, ed è meglio che i suoi sparring partner usino il casco con lui
però quando si allena all'ATT con suoi pari livello (quindi quando prepara un match) almeno a uno dei due fighter molto probabilmente fanno usare il caschetto (per non rischiare ferite) anche se entrambi possono permettersi dello sparring duro..
recentemente David Haye si è tagliato a poche settimane dal match facendo sparring senza casco, ed è saltata la riunione
dove mi allenavo io si allena Boschiero e quando preparava un match, quindi faceva sparring duro con altri pugili forti, usava il casco per non rischiare ferite...
0

Tempest90
Bianca
Bianca
Reactions: 0
Messaggi: 15
Iscritto il: 10/10/2013, 14:49
Disciplina: MMA

24/10/2013, 15:42

zelard ha scritto: Sakara può permettersi di fare uno sparring, anche crudo, con i guantoni da 10 senza caschetto..
Rimane il discorso che più ci si allena duramente IN SICUREZZA , più facile poi è andare in competizione sicuri e al 100%
Grazie Zelard, sei stato esauriente! Pensavo proprio a Sakara e al suo sparring con Thiago Silva quando parlavo dei pro che fanno a meno del caschetto.. Anche durante i suoi sparring in Austria mi sembra che non lo usasse, ma giustamente lui se lo può permettere :mrgreen: :applauso: Ovv immagino che in questi giorni che si sta preparando per l'incontro di Manchester stia molto attento anche lui a non ferirsi in allenamento.. Anche perché farebbe ridere\piangere se si infortunasse proprio lui che ha cambiato avversario tre volte causa infortuni!! :lol: :cry: In definitiva credo che parlerò con i miei compagni d'allenamento e i maestri e decideremo insieme se comprarci il caschetto, se non tutti almeno qualcuno da mettere a disposizione..
boxer93 ha scritto:visto che sembra che alle prossime olimpiadi combatteranno senza casco
Non lo sapevo ma mi sembra una gran :###: !!
0

Avatar utente
Nik20
Bianca 4°
Bianca 4°
Reactions: 0
Messaggi: 236
Iscritto il: 29/11/2012, 15:34
Disciplina: Kyokushinkai
Località: Rm

24/10/2013, 18:11

Caschetto assolutamente si.
Almeno i primi tempi e sopratutto quando di fronte hai qualcuno che non sia un vero esperto al cui il colpo non sfugge.
Poi con l'aumentare dell'esperienza e della padronanza delle proprie capacità si può togliere.
0

Avatar utente
zelard
Nera 1°
Nera 1°
Reactions: 0
Messaggi: 14805
Iscritto il: 29/10/2008, 1:58
Disciplina: Grappling

25/10/2013, 2:03

Esatto, riguardatevi il documentario di dimax con lo sparring con thiago silva....non ha mai usato caschetto, hanno sempre tirato forte ( come ha fatto in austria ) fin dal primo giorno, ma è LA LORO METODOLOGIA RODATA, coni guantoni tirando "solo" di pugilato, facendo sparring e non brawling raramente ci si taglia, ci si fa i bozzi o lividi, ma tra professionisti è cmq una cosa fatta, come detto prima, IN SICUREZZA!! Non so se lontano dalle gare si allenano "leggeri" con il caschetto...alessio credo non lo metta piu da anni, ma magari altri lo fanno per alcuni tipi di motivi...
0

ramy
Bianca
Bianca
Reactions: 0
Messaggi: 1
Iscritto il: 19/09/2017, 14:21
Disciplina: Boxe, kick boxe

19/09/2017, 15:22

I colpi peggiori sono quelli in cui la testa va in rotazione, che provocano quindi degli urti del cervello contro la scatola cranica. In condizioni normali, quando ci arriva un colpo contraiamo i muscoli del collo, contrastando quindi questa rotazione, che sarà minima nel caso di un colpo leggero e che vediamo arrivare.

Il caschetto però limita la visuale e ci costringe a prendere dei colpi che non vediamo, soprattutto dei ganci dati quando l'avversario è fuori dalla nostra guardia. Non vedendo arrivare questi colpi, non contraiamo il collo ed è più facile che la testa entri in rotazione. In più il caschetto aumenta il volume della nostra testa, rendendoci un bersaglio più facile.

E quindi paradossalmente, col caschetto ci si fa più male proprio perché si prendono più colpi. E soprattutto: il caschetto ci tradisce proprio nei momenti più critici, cioè quando siamo in "tilt", quando l'avversario ci sta tempestando di colpi e siamo all'angolo o alle corde, e (1) ci prendiamo dei colpi che non vediamo arrivare, (2) ci prendiamo dei colpi in più perché è più facile penetrare nella guardia essendo il volume della testa più grande.

Sarebbe come montare su una macchina un airbag che è molto efficace in caso di incidente, ma che ha lo spiacevole effetto collaterale di causare degli sbandamenti che rischiano di farci fare più incidenti. Io un airbag del genere non lo userei mai.
Paradossalmente lo sport più pericoloso è la boxe fatta con i guantoni da 10 once e il caschetto, mentre quello meno pericoloso è l'MMA o la thai boxe fatta senza caschetto e senza guantoni.
0

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite